Booking e Info +39 0784 39303 Orari: Lun/Ven: ore 9:00/19:00, Sab: ore 9:00/13:00 Richiamami

Portale Sardegna
Torna alla Home
La Sardegna proposta da chi la vive!
Iscriviti alla newsletter e risparmia 20€ extra

Guida vacanze Costa Rei

  • Guida vacanze Costa Rei
  • Guida vacanze Costa Rei
  • Guida vacanze Costa Rei
  • Guida vacanze Costa Rei

Costa Rei è una perla di sette - otto chilometri di sabbia fine e bianca, bagnata da un mare celeste e tiepido, posta nella Sardegna sud orientale, a due passi dalla cittadina di Muravera, nella regione storica del Sarrabus, a sud dell’Ogliastra. Si caratterizza per essere una lunga striscia di sabbia accessibile da diversi punti in cui son presenti magnifiche calette e degli scenari mozzafiato, tra cui Capo Picci, Colostri, Feraxi e Mimose al Mare. Nel 2009 tale località è stata insignita del Travel blogger award dalla Lonely Planet, una delle migliori case editrici di guide di viaggio, che l’ha classificata tra le dieci spiagge più belle del mondo.

Vacanze in Sardegna
a Costa Rei

Escursioni

Escursioni a piedi e in bicicletta. Diversi sono i sentieri che si possono percorrere nei dintorni di Costa Rei fino a scendere più a sud a Villasimius. Tra le mete preferite vi è sicuramente Punta Is Molentis, nei pressi di Villasimius, a cui si giunge percorrendo il bivio per la località di Riu Trottu. Il litorale è immerso tra cespugli profumati di macchia mediterranea e si caratterizza per la presenza di una vecchia cava di granito aperta nella seconda metà del’800. Vi consigliamo anche il percorso di Porto Giunco. Qui inizia un sentiero, facilmente visibile grazie a una piccola casetta, che tra salite e discese, porta alla torre omonima, costruita attorno al XVI secolo come avamposto difensivo, per terminare poco più in là all'antica cava di granito chiamata Cava Usai, la quale sorge vicino a Cala Burroni. In bicicletta, invece, sono due i percorsi, uno lungo e uno breve. Si parte da Castiadas per entrambi con destinazione monte Maccioni, ma mentre il primo si svolge verso Monte Minniminni e Arcu Gutturu Frascu, il secondo fa della località San Pietro e del colle S'Impiccadroxiu le proprie tappe. Un terzo percorso passa tra la splendida Foresta di Acqua Callenti. Escursioni in quad e a cavallo. Per entrambe il punto di partenza è Piscina rei. A cavallo si prosegue costeggiando il mare per arrivare fra la spiaggia e lo stagno di Piscina Rei, dove è possibile ammirare da vicino i fenicotteri rosa. Successivamente ci si incammina verso la collina, attraversando prati di macchia mediterranea, e si ritorna al maneggio. In quad ci si dirige, invece, verso Capo Ferrato, percorrendo stradine circondate da alti e fitti cespugli di cisto e lentischi. Arrivati a destinazione il panorama si manifesta in tutta la sua bellezza regalando una vista straordinaria sulla costa. È prevista una sosta nei pressi del faro e si prosegue per la spiaggia di Feraxi con le sue dune di sabbia. Si percorre poi un percorso naturalistico tra secolari ginepri e si termina il tutto nella vicina peschiera. Escursioni in barca e immersioni. Due sono le destinazioni che si possono scoprire e visitare scegliendo un’emozionante gita in barca. L'isola di Serpentera, affascinante e selvaggia con i suoi grandi scogli chiamati Variglioni e la sua costa sinuosa e ondulata, da qui il nome, offre anche la possibilità di un’escursione a piedi tra la torre spagnola di San Luigi e l'area della riserva marina a cui è proibito l'accesso alle imbarcazioni a motore con pescaggio elevato. L'Isola dei Cavoli, invece, si trova di fronte al promontorio di Capo Carbonara davanti alla località di Villasimius. Si caratterizza per avere spiagge magnifiche azzurre con fondali molto popolati da aragoste, saraghi, orate, barracuda e polpi. Si trova qui, a circa 10 metri di profondità, la statua della Madonna del Naufrago. 

Domus de Janas di Monte Nai

Ciò che contraddistingue questa domus de janas, casa delle fate, è la sua posizione: è stata scavata in una roccia di granito ai piedi del Monte Nai, è formata da due camere da cui si accede all’interno. Si trova all’interno di un villaggio turistico.

 

Fortezza Punica di Baccu Monte Nai

Edificata sopra una cresta di granito nei pressi del Monte Nai, il suo scopo era la difesa del territorio dalle invasioni saracene. Ciò che è giunto fino a noi sono i resti delle strutture murarie, ma grazie a ricerche e studi si è potuto scoprire che attorno alla recinzione vi erano piccole case fatte in pietra e sistemate con il fango. Nello medesimo luogo sono presenti le rovine del villaggio Arculenti, abbandonato nel XIV secolo.

 

Complesso megalitico Cuili Piras

Lungo la strada che porta in località Monte Nai , sorgono 53 menhir di diverse dimensioni che in passato avevano scopi astronomici e religiosi. Accanto ad essi, nascosto da arbusti, c’è un nuraghe. Nonostante si trovi all'interno di un terreno privato, è facilmente accessibile. 

Mangiare in Sardegna

È il pesce che caratterizza i piatti della cucina di Costa Rei, dove vi sono diversi ristoranti in cui poter mangiare del buon pesce fresco. Per esempio Su Nuraxi e Sa Cardiga e su pisci, entrambi specializzati in specialità di mare, offrono anche servizio di pizzeria.