Booking e Info +39 0784 39303 Orari: Lun/Ven: ore 9:00/19:00, Sab: ore 9:00/13:00 Richiamami

Portale Sardegna
Torna alla Home
La Sardegna proposta da chi la vive!
Iscriviti alla newsletter e risparmia 20€ extra

Guida vacanze Isola Rossa

Isola Rossa, frazione di Trinità d’Agultu in provincia di Olbia-Tempio, è una bella e allegra località marittima affacciata sullo splendido Golfo dell’Asinara, lungo la costa nord della Sardegna tra Castelsardo, Valledoria, Badesi e Santa Teresa di Gallura. Il villaggio, un tempo composto prevalentemente da pescatori, si trova in cima a un piccolo promontorio che si allunga verso ovest e si caratterizza per le sue rocce di porfido dal coloro rosso. Di fronte al centro abitato, a mezzo chilometro dalla costa, si innalza in mezzo a un mare azzurro dai riflessi celesti e blu l’Isola Rossa, da qui il nome del paese.

Vacanze in Sardegna
a Isola Rossa

Surf, kite surf, vela

Surf. Nella fantastica spiaggia della Marinedda quando il vento soffia forte si alzano le onde perfette per gli amanti del surf e sport affini. Ogni anno qui viene disputato il Frozen Open, la gara di surf più bella e ricca d’Italia, che richiama sportivi professionisti da tutto il mondo. A Isola Rossa sono presenti diverse strutture che organizzano corsi e lezioni e noleggiano l’attrezzatura necessaria per cavalcare le onde del mare sardo. Vela. Nel territorio vi sono alcuni centri di vela in cui seguire corsi o noleggiare imbarcazioni. Al porto di Isola Rossa è possibile ormeggiare la propria barca a vela.

 

Pesca.

È risaputo che il mare del nord Sardegna sia molto pescoso e perciò quale luogo migliore per trascorrere una vacanza all’insegna della pesca? Pesca subacquea, surf-casting, a traino e bolentino sono le tecniche che più si prestano ai fondali marini, alle spiagge lunghe e sabbiose o alla costa rocciosa. La zona più pescosa è quella compresa tra la spiaggia della Ciaccia fino a Isola Rossa, dove l’acqua è pulita e limpida e si può tranquillamente pescare con attrezzature potenti ma non pesanti.  In totale vi sono cinque spiagge considerate perfette per i pescatori professionisti e per i meno esperti, sono molto simili ma possiedono alcune differenze legate ai pesci che le frequentano e ai momenti in cui preferire l'una all'altra. Nel mese di maggio si svolge nella costa di Badesi il Trofeo Magrini di surfcasting, gara di livello internazionale di pesca da riva

 

Escursioni in barca e noleggio imbarcazioni.

Gite in barca. Si organizzano escursioni giornaliere nei più bei luoghi della costa settentrionale della Sardegna: dall’Isola dell’Asinara e l’Area Marina protetta, passando per le bellissime spiagge di Costa Paradiso, fin l’Arcipelago della Maddalena e il suo Parco. Si possono noleggiare anche gommoni e piccole imbarcazioni.

 

Escursioni a piedi

Sono diverse le strutture nel territorio di Isola Rossa che organizzano escursioni alla scoperta delle bellezze paesaggistiche, storiche e culturali del territorio gallurese, lungo la costa, nei paesi dell’entroterra e verso la costa occidentale.

 

Escursione in trenino

Gita sul Trenino Verde. Non solo mare. Con il Trenino verde della Sardegna si avrà la possibilità di scoprire i risvolti più suggestivi e affascinanti dell’entroterra sardo, passare in mezzo a boschi di querce secolari e godere di panorami mozzafiato sull’intera isola. link alla pagina del trenino verde

 

Diving

La costa e i fondali lungo il promontorio di Isola Rossa sono dei veri e propri paradisi per gli appassionati delle immersioni subacquee. Sono ricchi di pesce e colorati grazie alla presenza di una densa flora marina. I centri diving organizzano escursioni guidate anche per dilettanti e corsi per imparare ogni segreto di tale sport. Possibilità di noleggiare l’attrezzatura ncessaria. 

Nuraghe Bastianazzu

È meglio conosciuto con il nome di Paduledda. È stato edificato con blocchi di granito in un periodo non precisato (non stati effettuati studi in merito) lungo il mare a ovest di Isola Rossa.  Si trova sulla cima di una collina da cui è possibile ammirare un panorama mozzafiato che domani la costa do ovest a est. Sicuramente, in antichità serviva proprio come torre di avvistamento di navi nemiche all’orizzonte, anche se forse, aveva anche altre funzioni. Si accede all’interno da un unico ingresso.

 

La Conca di Li Fati

Domus de Janas nei pressi della Baia di Marinedda. È una grotta scavata nella roccia granitica con due ambienti e un unico ingresso. Fungeva da luogo si sepoltura dei morti e il suo nome significa Carverna delle streghe poiché si pensava che tali strutture fossero appunto abitate da essere quali streghe e fate. 

Mangiare in Sardegna

Per una cena o un pranzo in riva al mare (di fronte alla spiaggia Lunga) con sottofondo musicale funky, jazz o etno c’è il Coc...Codrillus Ristorante Pizzeria con un’infinita di pizze e piatti freschi e gustosi che spaziano dai primi di pesce ai fritti misti e alle insalate speciali. Il Ristorante da Michele, anch’esso sul lungomare di Isola Rossa, con vista panoramica sul porticciolo propone specialità sarde e marinare, con particolare cura per il pesce fresco e i prodotti di stagione con una vasta scelta di vini, distillati e formaggi. 

Spiaggia Rinaggiu

È detta anche spiaggia Lunga. È la principale, in quanto si trova proprio di fronte al centro abitato. Raggiungibile anche a piedi tramite passaggi appositi, nei suoi pressi sono presenti bar, ristoranti e servizi di noleggio attrezzature balneari come lettine e ombrelloni. Il fondale è basso e adatto ai giochi dei bambini. Il mare è azzurro dai riflessi verdi. In alcuni tratti alle spalle si aprono ampie distese di arbusti tipici della macchia mediterranea.

 

Li Tinnari

È una spiaggia solitaria e tranquilla, mai affollata poiché risulta di difficile accesso ma degna di essere goduta appieno almeno una giornata. Si trova lungo la strada che da Isola Rossa porta a santa Teresa di Gallura, nella famosa Costa Paradiso, e dopo aver posteggiato l’auto si giunge ad essa in circa venti minuti/mezz’ora di camminata. È costituita da pietre e ciottoli grigi e rossi di trachite, roccia che circonda l’intero arenile. L’acqua è pulita e cristallina dal fondale alquanto profondo e ottimo per gli amanti delle immersioni. Risulta essere piuttosto selvaggia. Non sono presenti servizi.

 

La Marinedda

La MarineddaIncastonata tra le scogliere di Punta Li Canneddi questa piccola perla è completamente immersa in una natura selvaggia con un mare dai mille riflessi celesti e azzurri che creano un ambiente spettacolare e paradisiaco. Il fondale non è profondo per cui i bambini e i nuotatori meno esperti possono stare tranquilli. Adatta a chi ama lo snorkeling e il diving grazie a scenari sottomarini ricchi di pesci e flora subacquea. Vi sono parcheggi collegati, tramite piccoli sentieri, alla spiaggia. Presenti bar, ristoranti, negozi. Possibilità di noleggiare lettini e ombrelloni.